Rimborso accise gasolio per le imprese di autotrasporto, domande fino al 30 aprile

Fino al 30 aprile 2024 le imprese di autotrasporto potranno presentare domanda per accedere al beneficio fiscale previsto dall’art. 24-ter del D.Lgs. n.504/95, relativo ai consumi di carburante del primo trimestre 2024 (dal 1° gennaio al 31 marzo 2024).

Il beneficio è riservato a quelle aziende che svolgono attività di trasporto di merci con veicoli di massa massima complessiva pari o superiore a 7,5 tonnellate, esercitata da soggetti abilitati.

La domanda potrà essere presentata entro fine aprile per via telematica oppure all’Ufficio delle Dogane competente; il rimborso è pari a euro 214,18 per mille litri di gasolio commerciale.

Il recupero delle accise può essere richiesto sotto forma di compensazione del credito d’imposta o di rimborso, inserendolo nella dichiarazione. Per la compensazione i soggetti interessati dovranno utilizzare il codice tributo 6740 da inserire nel Modello F24, mentre per la restituzione in denaro le modalità di richiesta sono stabilite dal regolamento emanato con D.P.R. 9 giugno 2000, n.277.

Infine, i crediti riferiti ai consumi del quarto trimestre dell’anno 2023, potranno essere utilizzati in compensazione entro il 31 dicembre 2025. Da tale data decorre il termine per la presentazione dell’istanza di rimborso in denaro delle eccedenze non utilizzate in compensazione, che dovrà essere presentata entro il 30 giugno 2026.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Carrello