Gestione delle spese aziendali tra innovazione e sostenibilità

Il 2023 è stato un anno determinante per l’economia italiana, in cui le imprese hanno dimostrato una straordinaria capacità di adattamento puntando soprattutto sull’innovazione.

Nonostante l’instabilità finanziaria che ha caratterizzato l’anno appena trascorso, abbiamo assistito a un significativo aumento delle spese nel campo della tecnologia, del turismo e della sostenibilità.

Stando ai dati rilevati nell’ultimo periodo, esiste una tendenza al cambiamento che vira decisamente verso una gestione mirata delle spese aziendali e si focalizza su settori specifici che hanno permesso il rilancio di numerose imprese.

Nel 2023 le spese relative ai viaggi aziendali sono tornate a crescere, rivelando una tendenza all’espansione attraverso viaggi d’affari per incontrare partner commerciali anche dall’altra parte del mondo. Questo sottolinea coraggio e visione lungimirante negli investimenti da parte delle imprese.

Un altro ambito in cui la maggior parte delle aziende ha deciso di investire è la sostenibilità, dimostrato dall’aumento dei veicoli elettrici e delle relative stazioni di ricarica. Di pari passo alle spese ecologiche anche quelle riguardanti l’innovazione e la tecnologia, soprattutto per quel che riguarda il settore dei servizi finanziari. Il quadro delle nuove tendenze post-pandemia risulta completo se si osserva la flessione degli investimenti pubblicitari, in particolare nelle medie imprese, così come le spese dei negozi fisici che si sono ridotte in favore di un tipo di business agevolato sugli e-commerce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Carrello